Chi Siamo

Nel 1958 un gruppo di chef di cucina operanti a Milano, con la collaborazione del dottor Natale Rusconi, uno dei più grandi direttori d’albergo, e di GianninoMedagliani fondatore dell’Alberghiera Medagliani, costituiscono l’ACIS – Associazione Cuochi Italia Settentrionale. L’anno successivo viene redatto il primo numero della rivista Il Cuoco, di proprietà dell’ACIS. Nel 1974, per un coordinamento a livello nazionale di analoghe altre associazioni nate in altre regioni d’Italia, viene costituita la Federazione Italiana Cuochi (FIC). La FIC e tutte le Associazioni aderenti sono apolitiche e a sindacali; perseguono unicamente le finalità idonee per valorizzazione della figura professionale del cuoco mediante concorsi fra professionisti in Italia e all’estero, la partecipazione ad eventi finalizzati alla promozione dei prodotti agro-alimentari italiani, alla diffusione delle tradizioni culinarie delle nostre regioni, la programmazione di convegni e di corsi di aggiornamento professionale, mantenere i contatti con le scuole alberghiere per favorire l’inserimento nel mondo del lavoro dei giovani. Nel 1989 l’ACIS cede gratuitamente la proprietà della rivista Il Cuoco alla FIC e la stessa rivista diventa l’organo ufficiale di categoria acquistando una nuova veste tipografica che raggiunge l’attuale tiratura di circa 20.000 copie per numero, inviate gratuitamente agli Associati (18.000), alle scuole alberghiere ed operatori del settore. L’ACIS cambia denominazione ed assume quello attualmente in essere: Associazione Cuochi di Milano e provincia. Gli Associati di Milano sono 390, operanti in alberghi, ristoranti ed altri luoghi di ristorazione. Fra le partecipazioni più qualificanti della nostra Associazione degli ultimi anni ricordiamo: • il buffet di gala per 700 persone organizzato dall’Assessorato Regione Lombardia al Turismo per la stampa a Bormio in occasione dei Campionati di sci in Valtellina • il pranzo per 1200 persone alla Rotonda della Besana in occasione del 25° del Salone del Mobile a Milano • la collaborazione con l’Accademia della cucina Italiana per pranzi d’epoca (cucina medioevale, cucina degli Sforza, ecc.) • la partecipazione all’ultima edizione di Risate & Risotti promosso dal Comune di Milano • la partecipazione con lusinghiero successo a concorsi d’arte culinaria a livello mondiale (vedi Olimpiadi della cucina – IKA di Berlino, Salisburgo, Expo di Bruxelles, ecc) • il buffet annuale dal 2000 in poi per la MAGIS al Salone del Mobile di Milano • la partecipazione di nostri Associati a vari programmi di cucina su reti nazionali e regionali • la realizzazione della cena medioevale al Castello di San Colombano in giugno dal 2003 al 2009 • per oltre un decennio la festa delle “erbe spontanee” con la pro-loco di San Colombano • il Grand Tour della Qualità con allestimento di una cucina tipo in piazza del Duomo per lezioni gratuite di cucina lombarda • rapporti con aziende alimentari per messa a punto prodotti • allestimento buffet e pranzi a domicilio
 

Personal Info

Logo Associazione Cuochi Milano1 ucrlo fic-trasparente-3

I NOSTRI ASSOCIATI





Ricerca, studio, sperimentazione in materia intolleranze alimentari.

Con l’esperienza del Presidente Dell’Associazione Cuochi di Milano e Provincia, Master Chef Giovanni Priolo, nasce il gruppo formativo operante nel settore della ricerca, alimentazione, formazione in ambito di intolleranze alimentari. Il gruppo coordinato dal Master Chef Giovanni Priolo Executive Chef de Latenasca e dal Pastry Chef Maurizio De Pasquale Executive Chef di Orlandi Pasticceria, in stretta collaborazione con esperienza decennale , in ambito di intolleranze alimentari, e con l’affiancamento delle Lady Chef Michela Ghiorzi e Federica Paoloni, ha l’obiettivo di costruire per tutti gli associati e loro collaboratori, dei percorsi formativi dediti all’accrescimento professionale nell’ambito della cucina e della pasticceria da ristorazione, ponendo il focus su nuovi regimi alimentari nel rispetto delle intolleranze alimentari e nello specifico, sull’utilizzo di materie prime alternative derivanti dal mondo vegetale. Il percorso didattico-formativo è finalizzato alla realizzazione di ricette studiate per la celiachia, a basso indice glicemico, per il mondo veg-vegan, per chi soffre d’intolleranze alle proteine del latte e al lattosio. Si affronteranno temi sulla nutrizione, sulla cucina del non-spreco, su sistemi di cotture finalizzate alla non contaminazione degli alimenti. E’ prevista inoltre una parte formativa al personale di sala, come servire i piatti per un regime alimentare speciale.

Eliminare il glutine dalla propria alimentazione è imperativo per chi soffre di celiachia.
Il glutine non è una proteina fondamentale nell'alimentazione dei celiaci. Eliminarlo non crea quindi squilibri nutrizionali. Essendo presente in moltissimi cereali, notoriamente ricchi di fibre, è casomai questo l'aspetto da compensare: ecco quindi la necessità di mangiare legumi, frutta e verdura per compensare questa carenza di fibre vegetali e soprattutto trovare alternative a livello di carboidrati, pane e derivati, pasta, pizza, dolci.. Inoltre La completa esclusione del glutine dalla dieta non è facile da realizzare: i cereali non permessi ai celiaci si ritrovano in numeorsi prodotti alimentari ed il rischio di contaminazione accidentale da glutine è spesso presente nei processi di lavorazione dell'industria alimentare. Oggi i prodotti senza glutine sono similari nel gusto e nel confezionamento a quelli tradizionali. Anche l'aspetto visuale aiuta i più piccoli ad avvertire meno questa differenza. Il glutine è la parte più densa del chicco del grano, eliminandolo quindi anche dalle farine che si utilizzano per pasta fatta in casa, pizza, dolci, pane eccetera, tutti hanno quindi la possibilità di alimentarsi normalmente, senza rinunciare alle gioie della buona cucina. L’associazione Cuochi di Milano e Provincia è fortemente orientata ad un'ampia offerta di prodotti gluten free, in particolare pane, pasta, pizza e dolci gluten free, realizzati solo con materie prime e selezionate.  

Organigramma

Master Chef Giovanni Priolo

#

Presidente

Chef Francesco Grasso

#

Vice Presidente

Chef

#

Segretario

Pastry Chef Lorena Lo Presti

#

Vice segretario.

Chef Leo Bacherini

#

Tesoriere

Lady Chef Alessandra Crippa

#

Consigliere Coordinatrice Lady Chef Milano e Provincia

Chef Moreno Nesi

#

Consigliere Delegato Boton D'Or

Chef Domenico Virgilio

#

Consigliere.

Chef Marco Blasi

P#

Consigliere Delegato Boton D'Or

Chef Andrea Martinelli

#

Consigliere

Chef Carmen Campaci

#

Consigliere

Chef Michela Ghiorzi

#

Consigliere

Chef Federica Paoloni

#

Comunicazione

Chef Antonio Cretì

#

Collegio dei Probiviri

Chef Domenico Mezzatesta

#

Collegio dei Probiviri

Master Chef Carlo Romito

#

Collegio dei Revisori

 

Contatti

 

         

STATUTO

  cropped-Logo-Associazione-Cuochi-Milano.png

Scarica lo statuto in formato PDF

statuto        

ISCRIZIONE

download_pdf_blocknotes
Se hai occasione di passare in sede possiamo perfezionare il tesseramento in pochi minuti, in caso contrario è sufficiente scaricare il modulo e rispedire compilato, altrimenti compilare il form sottostante in tutte le sue parti, inviarlo tramite il tasto "invia" al termine della compilazione, ed effettuare il pagamento della quota associativa nelle modalità e negli importi sotto indicati, specificando il proprio nome e cognome al momento del versamento: IMPORTI TESSERAMENTO 2016: Rinnovo della quota Associativa Professionisti € 65,00 , Nuovo Associato Professionista € 68,00 , Professionista all’Estero € 100,00 , Allievi con indicazione dell’Istituto € 33,00 MODALITA' DI PAGAMENTO: - con Bonifico: IBAN IT19J0558401600000000062494 BIC BPMIITMM300 Banca Popolare di Milano intestato a Associazione Cuochi di Milano e Provincia Via Alex Visconti n° 24/B, 20151 Milano Causale: “Associazione Cuochi di Milano e provincia, Nuova iscrizione o rinnovo 2016” COMPILARE IL SEGUENTE MODULO IN TUTTE LE SUE PARTI:

Iscrizione selezionare la modalità:

Tipologia di socio:

selezionare la qualifica:

Nome

Cognome

Data di nascita

Luogo di nascita

Provincia

Nazione

Codice Fiscale

E-mail

Tel o Cell

Indirizzo residenza

Cap

Città

Provincia

Nazione

Dove si desidera ricevere la rivista dell'associazione?

Indirizzo

Cap

Città

Provincia

Nazione

La presente tessera da diritto a convenzioni del circuito ASSO CRAL - www.assocral.org

INFORMATIVA SULLA PRIVACY E TRATTAMENTO DATI PERSONALI La Federazione Italiana Cuochi desidera informarLa che i suoi dati personali saranno trattati elettronicamente da parte del proprio personale incaricato nel rispetto della massima riservatezza (in accordo con il D.Lgs 196/03 relativo alla privacy) e secondo le finalità e con le modalità indicate nella presente informativa. Titolare del trattamento Titolare del trattamento dei dati personali è la Federazione Italiana Cuochi, con sede a Roma in piazza della Crociate, 15/16 - P.IVA 01194610158, nella persona del suo legale rappresentante pro- tempore, indirizzo e-mail: privacy@fic.it L’elenco aggiornato dei responsabili del trattamento è disponibile, previa richiesta, presso la sede legale dell’Associazione. Finalità del trattamento A. I dati personali degli associati saranno trattati dalla Federazione Italiana Cuochi nell’osservanza delle disposizioni del Codice della Privacy solo ed esclusivamente per le seguenti finalità: 1- l’iscrizione in qualità di associato alla Federazione Italiana Cuochi; 2- l’invio presso l’indirizzo indicato dall’associato della rivista istituzionale “Il Cuoco”; 3- l’adempimento agli obblighi provenienti dalle leggi vigenti da regolamenti e dalla normativa comunitaria, nonché da disposizioni impartite dall’Autorità a ciò legittimata dalla legge e/o da organi di vigilanza e controllo. Ti informiamo che il conferimento dei dati di cui al presente paragrafo A è necessario per l’iscrizione all’Associazione. In caso di rifiuto risulterà infatti impossibile procedere all’iscrizione. (D.Lgs. n.196 del 30 giugno 2003)

Dichiaro di aver letto attentamente l’informativa privacy che precede ed in particolare:

B. L’indirizzo e-mail e di posta cartacea dell’associato conferiti da quest’ultimo per l’iscrizione alla Federazione Italiana Cuochi potranno essere utilizzati dalla Federazione Italiana Cuochi, solo in caso di specifico consenso da parte dell’associato, per l’invio di newsletter con finalità promozionali, commerciali e di marketing. L’associato può opporsi al predetto trattamento e tale opposizione non produrrà alcuna conseguenza sull’iscrizione all’associazione.

Dichiaro di aver letto attentamente l’informativa privacy che precede ed in particolare:

C. E’ facoltà dell’associato autorizzare o meno l’invio diretto di materiale pubblicitario al suo indirizzo e-mail conferito da quest’ultimo per l’iscrizione alla Federazione Italiana Cuochi da parte di partners commerciali della Federazione Italiana Cuochi, operanti nei seguenti settori merceologici (alimenti, bevande alcoliche e non, ristorazione, turismo, catene alberghiere, prodotti dolciari) L’associato può opporsi al predetto trattamento e tale opposizione non produrrà alcuna conseguenza sull’iscrizione all’associazione.

Dichiaro di aver letto attentamente l’informativa privacy che precede ed in particolare:

COMUNICAZIONE DEI DATI I dati personali degli associati saranno trattati dal personale della Federazione Italiana Cuochi sotto la supervisione del responsabile del trattamento. I dati personali dell’associato possono essere altresì comunicati per le finalità sopraindicate a: 1. persone, società o studi professionali che prestino attività di assistenza consulenza o collaborazione con la Federazione Italiana Cuochi in materia contabile, amministrativa, legale, tributaria e finanziaria; 2. a pubbliche amministrazioni per lo svolgimento delle funzioni istituzionali nei limiti stabiliti dalla legge o dai regolamenti; 3. a terzi fornitori di servizi cui la comunicazione sia necessaria per l’adempimento delle prestazioni oggetto del servizio; 4. VOX NET s.c. via G. Paisiello, 32 - Roma società che si occupa della manutenzione del sito internet www.fic.it e del portale del tesseramento. Non sono in ogni caso comunicati dati sensibili ai terzi Modalità del trattamento dei dati I suoi dati personali verranno trattati con strumenti informatici e saranno conservati nella banca dati elettronica per adempiere agli obblighi e alle finalità indicati al punto A) della presente informativa. I dati contenuti nel sistema informativo automatizzato sono trattati utilizzando idonee misure di sicurezza ai sensi dell’art. 31 del D.Lgs. 196/03, in modo da ridurne al minimo i rischi di distruzione e/o perdita, di accesso non autorizzato o di trattamento non conforme alle finalità della raccolta. Diritti dell’interessato Ai sensi dell’art.7 del Codice della Privacy, l’associato ha il diritto di ottenere, in ogni momento, la conferma dell’esistenza dei dati che lo riguardano e delle finalità per cui vengono utilizzati. Ha diritto di chiedere l’aggiornamento o la rettifica, cancellazione o il blocco dei dati e di opporsi, in tutto o in parte, al loro trattamento. Per esercitare i diritti sopraindicati l’associato potrà rivolgersi alla Federazione Italiana Cuochi all’indirizzo: piazza delle Crociate, 15/16 - 00162 Roma o all’indirizzo e-mail: cancellazione@fic.it Durata del trattamento Il trattamento avrà una durata non superiore a quella necessaria alle finalità per il quale i dati sono stati raccolti e comunque sempre in ottemperanza agli obblighi di natura civilistica, fiscale e tributaria vigenti.

Data

Luogo

IS COMING...

   
TOP